D lgs 81 2008 - www.easyworkitalia.it

D lgs 81 2008 Sicurezza sul lavoro

D lgs 81 2008 - il Testo Unico sulla sicurezza

Il Testo Unico sulla Sicurezza è il riferimento normativo in tema di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro.

In numeri, è composto da 306 articoli, 51 allegati e ben 521 ipotesi di reato articolati su tre ambiti:

  • Tecnico
  • Formazione
  • Medicina del lavoro

Fondamentale sapere che la norma regolamenta “tutte le attività che, oltre al datore di lavoro, coinvolgono almeno una persona, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, indipendentemente dalla tipologia dell’addetto (familiare, dipendente, COCOPRO, somministrato) e dalla ragione sociale”.

L'ambito tecnico

L’ambito tecnico riguarda la rilevazione di ogni possibile fonte di rischio e dei presidi messi in atto per contrastarlo.

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) è lo strumento all’interno del quale viene mappata la situazione dell’Impresa e va obbligatoriamente aggiornato ogniqualvolta si verifica un cambiamento in Azienda.

La formazione

Per ottemperare alla normativa di settore, è obbligatorio fruire di corsi di formazione specifici o seconda del ruolo in Azienda e del rischio dell’Impresa, valutato secondo la classifica ATECO.
La formazione comprende anche moduli su antincendio e primo soccorso, anche con prove pratiche.

Medicina del lavoro

Nei casi previsti dalla legge è necessario attivare il servizio di sorveglianza sanitaria che ha il compito di redigere un piano di interventi con visite mediche generiche per tutti i lavoratori ed esami specifici a seconda della tipologia dell’Azienda e della mansione del lavoratore.