Quando si parla di sicurezza nel centro estetico è necessario conoscere anche quali siano le indicazioni che ne regolamentano la segnaletica, a tutela dei lavoratori e del cliente finale - www.easyworkitalia.it

Gli articoli di Easywork Italia

Safety | Mabella e EasyWork per la sicurezza sul lavoro

Quando si parla di sicurezza nel centro estetico è necessario conoscere anche quali siano le indicazioni che ne regolamentano la segnaletica, a tutela dei lavoratori e del cliente finale

Luca Pasquero MABELLA - Aprile 2018 Luca Pasquero consulente sicurezza sul lavoro

Nei centri estetici, esattamente come in tutti gli esercizi pubblici, bisogna ottemperare a specifiche indicazioni in tema di segnaletica di sicurezza. Non basta avere i cartelli necessari, la norma indica anche come e dove posizionarli, perché dobbiamo sapere che un cartello male posizionato può comportare, in caso di visita di controllo, una sanzione amministrativa fino a 1.600 €!.

Anche se il centro ha una sola entrata, è obbligatorio il cartello che segnali l’Uscita di Emergenza. A maggior ragione, se invece le entrate sono più di una, è necessario che tutte le uscite siano debitamente segnalate in modo che gli operatori – ma anche la clientela – le possa facilmente identificare.

Relativamente agli estintori, che devono essere numericamente adeguati alle dimensioni del centro, manutenuti regolarmente e facilmente raggiungibili, questi devono essere segnalati con un apposito cartello a bandiera e una targhetta sull’estintore che specifichi quando sono state fatte le manutenzioni ed entro quando devono essere ricontrollati. Da ricordare che gli estintori non possono assolutamente essere appoggiati al terreno e quindi devono essere appesi al muro con appositi ganci o posizionati su specifiche piantane fornite dalle ditte specializzate.

Importantissima la cassetta di pronto soccorso che deve avere un contenuto proporzionato al numero degli addetti (ovviamente non deve contenere alcun prodotto scaduto) ed essere segnalata con l’apposito cartello con la croce in campo verde. Tutti gli addetti devono sapere dove è collocata la cassetta di pronto soccorso e una segnalazione chiara consente, nel momento del bisogno, di non farsi prendere dal panico ed intervenire prontamente.

In caso di apparecchiature o prodotti potenzialmente pericolosi, la norma impone appositi cartelli segnalatori (diversi in base al tipo di prodotto o di sorgente di rischio) nell’area in cui sono utilizzati.

All’interno del centro non è logicamente consentito fumare ma, anche se sembra scontato, la norma impone un apposito cartello che deve essere affisso in più locali in modo chiaramente visibile da operatori e clienti.

Altri cartelli di avvertimento devono essere prontamente disponibili nel centro per indicare situazioni di possibile pericolo (come ad esempio quello che indica il pavimento scivoloso...).