Gli articoli di Easywork Italia

EasyWork per la sicurezza sul lavoro

Il rischio nelle celle frigorifere

Le celle frigorifere sono ambienti fondamentali nell’industria alimentare e farmaceutica e devono mantenere una temperatura particolare, inferiore a quella dell’ambiente, a volte anche al di sotto degli zero gradi a seconda del prodotto stoccato (si dice che sono a temperatura controllata).

Il rischio per chi lavora all’interno di una cella frigorifera è quello di rimanervi chiuso all’interno, con possibile rischio di congelamento, per questo è necessario mettere in atto alcune misure di sicurezza indispensabili ed obbligatorie per questo comparto.

Innanzitutto le porte devono potersi aprire sia dall’interno che dall’esterno; è obbligatoria la presenza di un pulsante (ben evidente e quindi facilmente raggiungibile), che innesca un segnale acustico e visivo di emergenza, e che non può essere arrestato se non con specifiche operazioni da parte di chi interviene.

Anche l’illuminazione ha un ruolo fondamentale per diminuire i rischi in questo ambiente così particolare. Deve essere infatti possibile accendere le luci tramite interruttori interni alla cella ma non deve essere al contrario possibile spegnerle dall’esterno, (stessa cosa deve avvenire con i controlli della ventilazione).

Anche gli interruttori devono sempre essere ben visibili e illuminati, e i percorsi che portano alle uscite di emergenza della cella devono avere un’illuminazione indipendente, in modo da rimanere sempre perfettamente distinguibili anche in caso di una interruzione generale e prolungata di corrente elettrica.