Gli articoli di Easywork Italia

EasyWork per la sicurezza sul lavoro

Rischio Chimico: cosa c’è sulle etichette?

L’etichetta rappresenta, soprattutto per le sostanze chimiche, la prima e fondamentale indicazione per la verifica della tossicità – e quindi pericolosità – del prodotto. Ma non solo. Ci forniscono indicazioni importanti per proteggere la salute umana e l’ambiente, con informazioni su come utilizzarle e sul tipo di stoccaggio da effettuare per la loro conservazione.

Secondo il D. Lgs. 81/08 “anche i recipienti utilizzati sui luoghi di lavoro e le relative tubazioni visibili” devono essere provvisti di etichette di tipo standard, realizzate secondo il Regolamento CLP, che consentano di individuare in modo rapido (riconoscimento univoco) i principali rischi chimici/fisici/tossicologici del prodotto utilizzato. Le Schede Dati di Sicurezza (SDS) forniscono invece, in modo dettagliato, tutte le informazioni sulle proprietà chimico-fisiche, tossicologiche ed eco-tossicologiche di sostanze o miscele pericolose, oltre a indicazioni su manipolazioni e rischi. Si tratta di schede di fondamentale importanza per il datore di lavoro che deve adottare le misure di sicurezza necessarie per la tutela dei lavoratori.

E’ obbligo del datore di lavoro garantire agli operatori che utilizzano sostanze pericolose, l’accesso alle relative Schede di Sicurezza.